Fate girare !
Un consiglio a tutti quelli che voglio mettere in sicurezza la propria abitazione. Informatevi sui sistemi più sicuri e richiedete gli ultimi sistemi anti scasso, lo scopo è quello di informare e prevenire, più si conoscono i sistemi più facile sarà aquistare con consapevolezza.
www.serrature-h24.it

L’estate è alle porte

Arriva l’estate e già si pensa alle vacanze, ma con la bella stagione aumentano i furti in appartamento, di fatto è proprio durante le vacanze estive che si trova la casa svaligiata e così c’è chi corre ai ripari con degli accorgimenti che possono mettere le vostre case al sicuro dai banditi. Il consiglio è quello di installare dei sistemi impenetrabili, o meglio, che richiedano parecchio tempo e attrezzature rumorose per lo scasso, come i nuovi cilindri di sicurezza anti bumping, installati con Defender antishock e serrature di nuova generazione con blocco antimanipolazione in questo modo si potrà avere una maggiore tranquillità e godersi le vacanze. 😉

Guida alla scelta della migliore serratura di sicurezza

Ne abbiamo già parlato altre volte, ma questo è un concetto talmente importante che credo valga la pena di approfondire ancora.

Come possiamo scegliere la migliore serratura di sicurezza ?

Le serrature della nostra casa sono un elemento di sicurezza fondamentale per prevenire i furti, nella maggior parte dei casi di furto, infatti, i ladri entrano in casa nostra forzando la serratura della porta d’ingresso.

Come possiamo allora, scegliere la migliore serratura per garantire la sicurezza di casa nostra e quindi, dormire sonni tranquilli al riparo dai ladri?

La prima cosa da fare per rendere le vostre porte sicure è analizzare quale serratura montano attualmente, esistono infatti tipologie di serrature facili da scassinare e altri tipi che, invece, sono molto più difficili per i ladri da aprire.

Il primo passo verso una casa sicura, può essere proprio quello di sostituire tutte le serrature facili da scassinare con versioni più efficaci e resistenti.

Riassumiamo allora in una tabella le varie tipologie di serratura per permettervi di valutare la messa in sicurezza delle vostre porte di casa:

Le serrature poco sicure (da sostituire al più presto!)

tipologia di serratura descrizione foto
chiave seghettata tradizionale la classica chiave che tutti abbiamo usato, la meno sicura in assoluto chiave standard poco sicura
chiave a doppia mappa standard la prima versione delle chiavi per porte blindate, ormai obsoleta chiave doppia mappa poco sicura
chiave punzonata (non di sicurezza) l’evoluzione della chiave a doppia mappa, purtroppo non abbastanza sicura chiave punzonata non di sicurezza

Tutte le serrature di questo tipo che individuate nelle porte di casa vostra presentano problemi di sicurezza più o meno grandi e, pertanto, varrebbe la pena di sostituirle.

IMPORTANTE: SE AVETE UNA CHIAVE DELLE TRE TIPOLOGIE SOPRA DESCRITTE NELLA VOSTRA PORTA BLINDATA VI CONSIGLIAMO DI SOSTITUIRLA AL PIU’ PRESTO!

Per una corretta analisi delle serrature e delle porte di casa vostra vi consigliamo comunque di procedere affidandovi ad uno specialista in sicurezza, non tutti i fabbri, infatti, sono competenti quando si tratta di serrature di ultima generazione.

Serrature h24 è felice di aiutarvi a rendere più sicura la vostra casa, se avete bisogno della nostra esperienza al vostro servizio non esitate a contattarci.

Vediamo ora quali sono le migliori serrature che potete adottare in casa vostra per scoraggiare e impedire ai ladri di entrare. Parleremo poi di alcuni suggerimenti utili a guidarvi nella scelta delle migliori serrature di sicurezza.

Le serrature di sicurezza

tipologia di serratura descrizione foto
cilindro europeo di sicurezza con tecnologia anti-bumping versione evoluta del cilindro di sicurezza, usa chiavi prodotte con fresature millimetriche e garantisce la sicurezza contro i tentativi di bumping
cilindro digitale biometrico cilindro di nuova concezione che si basa sul riconoscimento biometrico dell’utilizzatore, in questo modo, senza bisogno di chiavi, solo le persone autorizzate possono aprire la porta. Rappresenta il futuro delle serrature di sicurezza
defender antishock defender flangiato internamente che non lascia spazi vuoti sulla culla di appoggio del cilindro e con protezione temprata.
defender magnetico Il defender magnetico rappresenta la soluzione ideale per poter trasformare una normale serratura a cilindro europeo in una doppia serratura.
serrature con blocco antieffrazione il sistema blocca la serratura nel momento stesso in cui venisse estratto il cilindro con la forza da parte di ladri In questo modo rende impossibile l’ingresso e mette in fuga i malintenzionati che capiscono di trovarsi davanti a sistema talmente sicuro da non avere vie di uscita.

Tra le serrature sicure, pertanto le migliori da scegliere per avere una buona protezione di casa, abbiamo certamente tutte tipologie della tabella qui sopra, ovvero:

1) Cilindro europeo di sicurezza, con anti-bumping

Questi cilindri di moderna concezione, disponibili di vari marchi e modelli, è all’avanguardia tecnologicamente perché impiega chiavi di sicurezza ottenute per fresatura millimetrica, presentano un grado di precisione meccanica molto superiore rispetto alle chiavi tradizionali o a doppia mappa, ma diversamente dalle semplici chiavi punzonate in un cilindo europeo di sicurezza abbiamo anche un’altra novità importantissima, il meccanismo anti-bumping.

Cos’è il bumping?

Il key bumping o più semplicemente bumping è un metodo per aprire le serrature a cilindro di porte e lucchetti con un’apposita chiave ad urto.

Il metodo di forzatura del bumping consiste nell’inserire nella serratura una chiave speciale, detta chiave ad urto, che viene preventivamente limata per essere utilizzata come tensore; una volta inserita nel cilindro la chiave viene poi colpita con qualsiasi oggetto rigido: in questo modo la forza dell’urto va ad alzare i pistoni superiori oltre la linea di apertura facendo scattare la serratura stessa. Il vero rischio rappresentato da questa tecnica sta nella grande facilità di utilizzo (non è necessaria la manualità e l’allenamento di uno scassinatore professionista) e nella facilità di realizzo degli strumenti necessari: la chiave ad urto necessaria, infatti, è semplicemente prodotta limando spazi in numero pari ai pistoni della serratura. Questi spazi sono quindi molto più profondi di quelli normali e servono esclusivamente portare tutti i pistoni più in alto possibile.

Non ci credi? Eppure è tutto vero, se vuoi verificare ti invitiamo a leggere la pagina apposita su Wikipedia.

I rischi del key bumping sono molteplici, è una tecnica facile da imparare ed usare, richiede una preparazione semplice e, non da ultimo, recentemente le principali compagnie di assicurazione non procedono al rimborso una volta subito il furto!

Una chiave ad urto tipicamente impiegata per il bumping

Una chiave ad urto tipicamente impiegata per il bumping

Sappiamo cosa state pensando, oltre al danno la beffa! Ma il fatto è che il bumping non lascia tracce di scasso è quindi per la compagnia di assicurazione è relativamente facile negare il pieno rimborso dei danni, sostenendo la tesi, ovviamente infondata, che la porta non è stata scassinata ma lasciata aperta.

Anti-bumping

I moderni cilindri di sicurezza davvero validi sono di tipo anti-bumping, sono dotati cioè di speciali molle interne e caratteristiche che garantiscono l’immunità a questo tipo di attacco; questi cilindri, solitamente blindati, sono progettati proprio per rendere impossibile il bumping e sono da considerare tra i cilindri più sicuri attualmente in commercio.

2) La serratura digitale biometrica

Molta strada hanno fatto le nuove tecnologie nel campo della sicurezza, e ormai i risultati sono interessanti e alla portata di tutti! Se ci pensate la serratura ideale è quella che non può essere scassinata e che solo noi, e nessun altro, possiamo aprire!

Le serrature digitali biometriche si avvicinano molto a questo ideale, che in quanto tale non sarà mai pienamente raggiungibile, e introducono importanti novità e criteri di sicurezza assoluti.

Ma allora, come si possono aprire le serrature biometriche? Semplicemente utilizzando tecniche di riconoscimento avanzate, con l’ausilio delle tecnologie digitali.

Le serrature biometriche utilizzano cioè dati corporei non riproducibili come chiavi per il meccanismo di apertura, mediante uno scanner termico in grado di leggere le impronte digitali.

Oltre allo scan biometrico delle impronte, in cui è possibile configurare il riconoscimento di tutte le persone che si desidera abbiano accesso, si può utilizzare anche una tastiera, in cui digitare un apposito pin numerico.

Le serrature biometriche, una volta costosissime e super complesse, sono ora alla portata di tutti e per cui vi consigliamo caldamente di impiegarle per la messa in sicurezza della vostra casa!

3) Il defender antishock

I ladri si sono aggiornati in nuove tecniche di effrazione, hanno trovato un nuovo sistema per aprire con velocità molti cilindri europei spezzandoli, anche dietro al defender, con un tubo di ferro, se questo non è con il sistema Antishock o installato in maniera sbagliata. Il sistema antishock è un defender flangiato internamente che non lascia spazi vuoti sulla culla di appoggio del cilindro e con protezione temprata, non permette quindi nessuna presa per poter essere divelto.

4) Il defender magnetico

Oltre ad avere tutte le caratteristiche di sicurezza del defender antishock, il defender magnetico ruotando chiude la fessura di entrata della chiave impedendo ogni tentativo di manipolazione. Questo sistema rappresenta la soluzione ideale per poter trasformare una normale serratura a cilindro europeo in una doppia serratura.

5) La serratura con blocco antieffrazione

La serratura rappresenta l’organo principale di sicurezza della porta blindata. Per questo motivo dotare ogni porta di un sistema di chiusura affidabile è una necessità primaria per tutti.

Tutte le più importanti case produttrici di serrature ( Mottura, Cisa, Cr, ecc.) hanno implementato nelle moderne serrature a Cilindro Europeo un sistema a “trappola” in caso di estrazione del cilindro a porta chiusa.

La trappola blocca la serratura nel momento stesso in cui venisse estratto il cilindro con la forza da parte di ladri.

In questo modo rende impossibile l’ingresso e mette in fuga i malintenzionati che capiscono di trovarsi davanti a sistema talmente sicuro da non avere vie di uscita.

Ad oggi la trappola antieffrazione è uno dei sistemi più sicuri, capace di far fronte alla tentata intrusione ed è facile da installare al posto di serrature di porte blindate più consuete frutto di una tecnologia ormai non così all’avanguardia.

Vi ringraziamo dell’attenzione sperando di essere utile per consigliarvi sempre al meglio per la messa in sicurezza della vostra casa.

A presto!

Serrature h24

Cilindro Europeo: Non basta la parola

Porta Blindata: “Aggiornarla” per stare più sicuri

La maggior parte dei furti in appartamento avviene ormai senza scasso. La porta blindata viene aperta utilizzando tecniche di manipolazione più sofisticate e silenziose del classico “piede di porco”. Il metodo più noto è il grimaldello bulgaro, un attrezzo formato da una chiave rigida e da un elemento “morbido” formato da denti mobili, che riesce a mappare le serrature a doppia mappa di vecchia concezione. Per svaligiare un appartamento senza forzare l’uscio, i ladri del terzo millennio si affidano anche a un altro sistema ingegnoso, il “key bumping”, letteralmente “chiave limata”. La tecnica in questo caso consiste nell’inserire questo attrezzo particolare nella fessura della porta e poi colpirlo con un oggetto rigido, di solito il manico di un cacciavite. La forza del colpo fa alzare i pistoncini superiori oltre la linea di apertura, provocando l’apertura della serratura.

Ecco quindi che alcuni modelli, pur essendo ottimi prodotti al tempo in cui furono progettati, si rivelano oggi potenzialmente vulnerabili rispetto a questi nuovi metodi di manomissione. Chi possiede una blindata da diversi anni può migliorarne le prestazioni aggiornando “il cuore” del sistema – la serratura e il cilindro – senza dover cambiare per forza tutta la porta. Se la blindata utilizza una serratura a doppia mappa di vecchia concezione è possibile sostituire soltanto il blocco serratura.

Se invece il portoncino è più recente e utilizza un cilindro europeo, è bene assicurarsi che il cilindro sia dotato di certificazione antibumping. In commercio esistono infatti serrature e cilindri creati ad hoc per resistere a questi attacchi sofisticati. Alcuni modelli sono dotati di uno speciale meccanismo antimanomissione che in caso di estrazione forzata del cilindro vanno in blocco irreversibile e non permettono l’apertura accidentale della porta.

I sistemi ad alta sicurezza, inoltre, abbinano chiavi brevettate accompagnate da una carta di proprietà numerata, da esibire ai centri autorizzati nel caso in cui si voglia richiedere un duplicato della chiave. All’esterno è consigliabile proteggere la serratura dai tentativi di forzatura classici (strappo, rottura) con l’impiego di speciali Defender.